mercoledì 17 luglio 2013

Nino, il Pane Birichino.. per Sandra!


Un post dedicato,
si lo volevo fare prima di un momento di stacco dal blog,
Un post dedicato ad una delle foodblogger o meglio persona 
di cui ho una stima immensa,
della quale seguo tutti i post, tutte le esperienze
e sopratutto tutte le iniziative.
Parlo di lei, Sandra del blog ...Indovina chi viene a cena?
che ha dato vista insieme ad altre blogger 
a questo magnifico contest:


"Panissimo è una raccolta aperta a tutti i blogger e non-blogger 
 che vorranno spedirci le loro ricette di lieviti, dolci o salati. 
Sono ammessi solo lieviti naturali:  pasta madre, licoli, lievito di birra  e anche... senza lievito."
Questo è il sottotitolo del contest.

Ho pensato e ripensato,
riflettendo se sarei stata in grado di stupirla con un pane particolare e davvero (persino lo dissi a lei) non credevo di potercela fare,invece..
invece, eccomi qui a presentarvi Nino, il nuovo arrivato
al Casale Versa:



Ingredienti:

350 gr di farina 00 macinata a pietra (Mulino Bruciamonti S.Maria della Versa)
150 gr di farina di mais fioretto
14 gr di lievito di birra 
1 cucchiaino di melata (Apicultore Paravella)
250 ml circa di acqua tiepida
2 cucchiaini di sale
1 bustina di zafferano
2 cucchiai di olio extravergine di oliva (Az.Agr. Pace)
Rosmarino a volontà

Procedimento:

Sciogliere il lievito con la melata in 100 ml di acqua tiepida 
e lasciar fermentare 10 minuti; 
mescolare le farine con l'olio e lo zafferano, unire il lievito e aggiungere altra acqua 
( poca alla volta, potrebbe servirne di meno o di più,  a seconda dell'umidità della vostra farina ) 
e lavorare bene l'impasto, alla fine unire il sale e 
impastare bene fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo.
Lasciar lievitare coperto da un canovaccio fino a quando non avrà raddoppiato il suo volume.
Prendere l'impasto, stenderlo su una teglia unta di olio, aggiungere il rosmarino e lasciar lievitare ancora 30-40 minuti. 
A questo punto cuocere a 200°C per circa 30 minuti o fin quando sarà ben dorata.

(Odio chi copia le ricette spacciandole per proprie, quindi vi preannuncio che l'originale è di 
Ribes e Cannella alla quale conferiamo 

Il "10 E LODE", un piccolo banner da parte della famiglia di Cà Versa, 
che potrà (se gradisce e sopratutto senza obbligo) esporre sul proprio blog!

con alcune piccole modifiche in base al mio personalissimo gusto!




Nino, un pane nobile allo zafferano, profumato al rosmarino
e un pò birichino.. per l'impasto, "gnucco" e faticoso! ;D
Ma vi stupirà, Nino viene accompagnato da salsine d'eccellenza..
prodotte da noi, naturalmente!
(con la salsa della zia giò, che qualcuno conosce.. come si dice a casa mia.. chettelodicoafà!)

Provate e provatelo,
ringrazio quindi la carissima fornitrice della meravigliosa ricetta
e in special modo Lei, Sandra, una donna d'altri tempi, 
con la quale voglio, al più presto, passare qualche ora tra chiacchiere e sorrisi!

Ah.. io non ho intenzione di partecipare con questa ricetta, anche perchè non è inventata da me 
ma solo riproposta con alcune minime variazioni.. piuttosto ho scritto questo post
per far partecipare voi numerosi ..
Foodblogger d'eccelenza sicuramente saprete come stupire Sandra!

Un abbraccio, 
Staccheremo un pò la corda, ma a prestissimo..
p.s. Grazie di cuore per i bellissimi commenti che ci avete lasciato nel post di Gressoney..
ci siamo commosse! 

35 commenti:

  1. Felicissima e onorata di vedere qui il mio pane :)
    Grazie delle citazioni, le apprezzo davvero tanto e sono felice che il mio pane vi sia piaciuto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dimenticavo, inserirò con molto piacere il banner sul blog ^_^

      Elimina
    2. Ma Grazie, Grazie e Grazie a te, dolce Ilenia!

      Elimina
  2. Davvero splendido questo panino :)
    Complimenti!! Sono certa che saranno rimasti tutti più che soddisfatti!!! ;)
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao giulia, sì, devo dire che anche come tramezzino non è male, parola delle donne di Cà Versa!

      Elimina
  3. no, tu partecipi con la ricetta anche perchè hai chiaramente detto che la ricetta è presa in prestito e si puo' fare. l'ho già inserita io, non devi fare niente!
    poi.... poi mi commuovi. che dirti Valeria, io sono una donna con i lucciconi agli occhi, io mi commuovo e quando mi fanno i complimenti divento rossa come un tacchino... ma me li prendo tutti e me li tengo vicini al cuore, i tuoi complimenti, e li tengo per quando in momenti grigi penserò di essere inutile e trasparente: mi ricorderò delle tue parole che mi scalderanno il cuore e l'anima!
    regalo più bello non potevi farmelo tesoro, davvero.
    un abbraccio
    Sandra

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La dolce e deliziosa Sandra.. ma io ti scrivo subito in privato, eh sì!

      Elimina
    2. Io mi unisco e sottoscrivo tutte le belle parole di Valeria cara Sandra! Che storia è questa? "per quando in momenti grigi penserò di essere inutile e trasparente" ... come potrebbe mai succedere?

      Elimina
    3. Ma infatti..è davvero IMPOSSIBILE!

      Elimina
    4. Inutile e trasparente... Sandraaaaaaa!?!?
      Io ti stimo tantissimo come "collega" blogger e per quel poco che posso dire di conoscerti virtualmente... E' evvidente da quello che scrivi e da come lo fai che sei una persona speciale, una persona che mi piacerebbe aver modo di incontrare un giorno...
      Baci!

      Un saluto a Valeria e Terry, altre due persone non comuni!

      Elimina
  4. Che pensiero fantastico..!! Davvero una creazione deliziosa: che dire, mi metti pure la melata (io di miele ci vivo, non per scherzo!) e... capitolo. Letteralmente! :) Siete dolcissime! Non sapevo di questa raccolta (sono ormai via da tanto tempo, purtroppo) ma sto giusto 'facendo lievitare' in questo istante e potrei dedicare anche io qualcosa alla splendida Sandrina.
    Complimenti per la ricetta davvero unica, con tutto il mio cuore! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eccola la Ely, mi chiedevo dove fossi..
      tu sei incantata da una ricettina fatta da me?
      Maddai tu? tu che sei la più grande e gigantesca produttrice di ricette super? Ma son sveglia o sto sognando?
      ;D ok, posso permettermi di dire che sono davvero orgogliosa di me ora!
      sì! Ti abbraccio forte stellina mia! mi sei mancata!

      Elimina
  5. Ciao Valeria, hai portato il sole in tavola ;)) bellissimo il colore, e sicuramente ottimo il profumo e il sapore!!! Bravissima!!!
    Bravissima anche all'ideatrice di questa ricetta!!!
    Bacioni...

    RispondiElimina
  6. Cara Val,
    ti auguro delle buonissime vacanze!!! spero a prestissimo!
    Ti abbraccio forte forte!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io ti abbraccio fortissimo Giuls mia!

      Elimina
  7. Vally...questo pane birichino al rosmarino mi sa tanto di bontà assoluta! Che bello che è! E Sandra...Sandra è una sinfonia per l'anima! Un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, una vera sintonia! Benny tesoro, ti abbraccio forte!

      Elimina
  8. Un pane buono e profumato...siete sempre bravissime care!!!!
    un abbraccio

    RispondiElimina
  9. Che goduria! Io mangerei pane e simili dalla mattina alla sera :-)
    Un bacione tesoro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siamo in due allora Maris,ok allora andiamo e saccheggiamo una panetteria doc? baci

      Elimina
  10. Questo Nino mi incuriosisce .. è verò che sembra bello "gnucco" come dici tu ma leggendo gli ingredienti credo sia molto saporito.
    Mumble... mumble ... (= gli ingranaggi si sono messi in moto)
    Non avevo capito il commento che mi hai lasciato sul mio blog, nel post del pane alle erbe, ora ho capito. Parlavi della grandissima Sandra ...
    Un bacione Valeria, non vedo l'ora di conoscervi tutti! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, gnucco ma non troppo, più che altro è duro da impastare.. ma è davvero gustoso!
      Io lo proporrei come tartina per un aperitivo! deve fare davvero un'ottima scena!
      Un abbraccio terry!

      Elimina
  11. Splendido questo pane birichino...complimenti, ne vorrei volentieri un bel pezzetto ^_^
    la zia Consu

    RispondiElimina
  12. Che splendido pane biricchino, molto invitante, Sandra ne sarà felice!!!!!

    RispondiElimina
  13. Io non sono per niente una gran cuoca, ma, a furia di passare dal tuo blog, mi fate venir voglia di cucinare , ma soprattutto di venire a trovarvi !!!!
    Bacioni !!!

    RispondiElimina
  14. Ciao Val, che bello questo pane birichino, mi pare di sentirne il profumo da qui! Un abbraccio a presto

    RispondiElimina
  15. che bontà! Degno di partecipazione sì invece! Mi piace proprio questa ricetta! Bravissime ragazze!! Ed a presto!

    RispondiElimina
  16. Davvero ci incontriamo Val? mi fa molto piacere :) Bacione

    RispondiElimina
  17. Questo pane allo zafferano è assolutamente strepitoso!!:) Bravissima!!!
    Un bacione cara! Per un po' non ci sarò...a presto!

    RispondiElimina
  18. Spero di conoscere "Nino" di persona prima o poi :D

    RispondiElimina

Ogni commento per noi è un sorriso in più durante la giornata.. Grazie!